Playback speed:

 

Shipping, logistica e industria: evento di Spediporto a Genova

Appuntamento giovedì alle 9 all’Acquario di Genova  di Elisabetta Biancalani

GENOVA – Grande appuntamento dedicato alla logistica, allo shipping e all’industria a Genova giovedì 27 ottobre all’Acquario di Genova. 

L’evento di riferimento per il dialogo tra economia produttiva e logistica a livello nazionale sbarca con una edizione dedicata a Genova. Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, Seaside Edition, promosso da Spediporto, Regione Liguria e International Propeller Clubs Port of Genoa e organizzato da ClickUtility Team col patrocinio del Comune di Genova e la collaborazione di Liguria International, si svolgerà dal 26 al 28 ottobre con la conferenza principale in programma giovedì 27 presso il centro convegni dell’Acquario.

 Giampaolo Botta, segretario generale di Spediporto spiega: “Vogliamo farci promotori di una serie di proposte che guardino al futuro del territorio integrando Blue Economy, Tecnologia e sostenibilità ambientale. Dobbiamo avere una visione aggiornata di ciò che la nostra economia richiede per poter essere attrattiva verso gli investitori internazionali. Dobbiamo offrire semplificazioni (ZLS), capacità dati (5G), sostenibilità ecologica e una nuova integrazione tra eccellenze del territorio in ottica occupazionale“.

 Per il presidente di Spediporto Andrea Giachero “è giunto il momento di riprendere in mano temi ed argomenti che erano rimasti sospesi nel limbo del Covid. Le relazioni internazionali, che sono sempre state elemento caratterizzante l’attività di Spediporto, riprenderanno con la volontà di riportare a Genova un nuovo e rinnovato interesse ad investire ed operare. Non solo porto e logistica, ma anche tecnologia e start up progettuali caratterizzeranno i nostri incontri seminariali aperti ad un pubblico ampio, non esclusivamente del settore. La città deve incuriosirsi e partecipare“.

 La conferenza principale di Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, Seaside Edition si articolerà su tre sessioni tematiche. Dopo un’introduzione di testimonianze di personalità di spicco della vita cittadina che sono approdate a Genova e ne hanno scoperto le straordinarie ricchezze e potenzialità, la mattinata si aprirà con una ricognizione delle caratteristiche ed i punti di forza delle aree logistiche liguri e dei collegamenti marittimi e terrestri che vi fanno capo e che portano alla rete di centri logistici e distributivi che vanno dal Basso Piemonte a Piacenza, un vero retroporto remoto. Il ruolo leader di Genova e della Liguria è chiamato a rafforzarsi di fronte ai cambiamenti che si stanno verificando nel mondo della logistica e dello shipping, di cui la sessione fornirà una fotografia aggiornatissima.

 In questo filone si situa l’iniziativa che il Comune di Genova sta portando avanti per facilitare lo stanziamento di nuove realtà aziendali, anche internazionali, sul territorio. La sessione di chiusura della mattinata è tutta rivolta al futuro. Nuove connessioni fisiche e digitali porteranno a breve al rafforzamento del ruolo di Genova come destino e origine di traffici di merci e flussi di dati, che non transiteranno solo ma verranno lavorati sul posto. I progetti per la Valpolcevera, il Terzo Valico e le opere accessorie, l’hub digitale di cui l’Internet Exchange è il primo tassello sono i punti forti di questa panoramica. L’evento nel pomeriggio si concentra invece su un settore verticale, quello del fresco e del refrigerata, un ambito importantissimo per la Liguria tutta, che ospita eccellenze nella lavorazione della frutta, delle conserve, è un hub logistico primario per la carne e l’ortofrutta. La sessione ospiterà anche la presentazione del Libro Bianco sul trasporto refrigerato in Italia di OITAF, con un focus sui trainati, veicolo fondamentale per l’intermodale acqua-ferro-gomma.

 

 

LEGGI QUI IL PROGRAMMA

Intervento su Primocanale

Link all'intervento

Primocanale

Visualizza ora

0

0:00
0:00

[profilepress-login id="1"]