14.11.2022 Spediporto Al Global Freight Summit Di Dubai

Playback speed:

Spediporto al Global Freight Summit di Dubai

La Redazione Liguria Today 14.11.2022

Questa mattina il Direttore generale di Spediporto Giampaolo Botta ha preso parte all WLP Roundtable Session durante il Global Freight Summit in corso a Dubai.

Lanciato a Davos nel 2020 come iniziativa di politica commerciale, il World Logistics Passport (WLP) è il primo programma di fidelizzazione logistica progettato per facilitare il flusso del commercio globale, sbloccare l’accesso al mercato e fornire ai suoi membri vantaggi finanziari e non.

Al WLP Botta partecipa alla sessione a porte chiuse moderata da Whiteshield e presenziata da Sua Altezza lo sceicco Ahmed Bin Saeed Al Maktoum, Presidente e CEO di Emirates Group.

La tavola rotonda, che rappresentava centotrenta partner logistici chiave a livello mondiale (tra cui aeroporti, porti e dogane in oltre 27 mega-hub commerciali globali al centro delle intersezioni commerciali più importanti) si è concentrata sulle sfide da affrontare per la logistica commerciale globale nel sempre più delicato scenario contemporaneo e sulle soluzioni approntabili nel breve, medio e lungo periodo. 

Un’occasione importante per Spediporto di presentare i propri progetti relativi alla Green Logistic Valley in Valpolcevera e il Consorzio GOAS, ossia il team di 27 aziende che ha avviato uno studio per valutare la fattibilità nell’acquisizione di alcuni magazzini e aree ubicati nell’aeroporto genovese Cristoforo Colombo al fine di sviluppare le infrastrutture e le attività della catena di valore della logistica cargo (per esempio, la movimentazione e lo stoccaggio delle merci, i controlli doganali ecc). L’obiettivo è un maggiore livello di efficienza nel modello di distribuzione genovese, al fine di gettare le basi per un incremento del traffico aereo. 

Questa proposta, insieme al lancio delle ZLS, i progetti della Green Logistic Valley e la creazione del Corridoio controllato delle Dogane (con la creazione di un gateway informatizzato), permetterà un’integrazione sempre maggiore con la movimentazione merci nelle aree portuali della città, al fine di trasformare il sistema genovese in un hub organico e funzionale all’avanguardia. 

Una presentazione suggestiva alla presenza dei più importanti partner logistici e delle principali società informatiche mondiali, un’ottima occasione per mettere in mostra i tratti peculiari e le potenzialità del Porto di Genova.

Intervento su Liguria Today

Link all'intervento

Liguria Today

Visualizza ora

0

0:00
0:00

[profilepress-login id="1"]