28.10.2022 Spediporto Torna A Spingere Per Realizzare Una Green Logistics Valley

Spediporto torna a spingere per realizzare una Green Logistics Valley

Il presidente Giachero, oltre a ricordare alcuni dei vantaggi per le aziende, ha però evidenziato come da anni si attenda la nomina di un commissario straordinario per la Zls

di Nicola Capuzzo

28 OTTOBRE 2022

Genova – Spediporto, promotore della prima edizione della Seaside edition del convegno Shipping Forwarding & Logistics meet Industry, è tornata a chiedere con forza l’avvio di una progettualità concreta sulla Green Logistics Valley in Valpolcevera.

Andrea Giachero, presidente dell’associazione genovese degli spedizionieri, ha sottolineato: “Da anni stiamo aspettando la nomina di un commissario straordinario per la Zona logistica semplificata. Vogliamo rigenerare aree inutilizzate o sottoutilizzate e permettere ad aziende locali e investitori attratti da agevolazioni economiche e burocratiche di portare ricchezza e occupazione. La Green Logistics Valley riporterebbe Genova al centro dell’Europa”.

Giachero durante la sua presentazione ha ricordato che la creazione di una Zls sarebbe finalizzata “allo sviluppo delle attività logistiche a valore aggiunto in Valpolcevera e sorgerebbe su un’area di 2 milioni di metri quadrati. L’area doganale interclusa garantirebbe evidenti vantaggi legati al sistema di sospensione”. Quest’ultimo, applicabile a ogni tipo di merce, consiste nella sospensione della riscossione di dazi e Iva all’importazione, nonché di eventuali accise, finché non vengano esportati i prodotti compensatori.

Il presidente di Spediporto è entrato anche nel dettaglio di alcune delle possibili attività da insediare in questa Zls: “Servizi di confezionamento leggero, pulitura, confezionamento per l’import/export delle merci”. Non solo: “Anche le aziende della cantieristica navale genovese potrebbero di riflesso beneficiare di agevolazioni economiche e maggiore flessibilità con il risultato ultimo di poter proporre agli armatori offerte più competitive”.

 

Intervento su Shipping Italy

Link all'intervento

Shipping Italy

Visualizza ora

0

[profilepress-login id="1"]